Sei in Odontoiatria > Odontoiatria >

Protesi mobile e fissa

Quanto si parla di ricostruzione di elementi dentali rotti o mancanti, la precisione e la professionalità che ci contraddistingue fa la differenza. Avvalendoci della collaborazione con laboratori odontotecnici altamente avanzati, i nostri medici progettano e fanno costruire manufatti e apparecchi di ultima generazione, siano essi mobili o fissi.


Con il termine protesi mobile si intende qualsiasi tipo di apparecchio rimovibile, dalla protesi totale - la dentiera - , alla parziale agganciata ai denti residui, sino alla protesi combinata grazie all'unione di componenti amovibili con componenti fisse e alla protesi mobile parziale provvisoria, solitamente utilizzata per la sostituzione immediata di elementi estratti, in attesa della guarigione dei tessuti.
La protesi fissa, dal canto suo, comprende ogni tipo di manufatto o apparecchio cementato sui denti preparati a moncone dal dentista o su impianti infissi nell’osso. Per costruire protesi di questo tipo, i nostri laboratori di fiducia si avvalgono di diversi materiali, quali la resina (preparata nei colori più vicini ai denti naturali, è utilizzata normalmente per i provvisori, cioè per quelle protesi fisse posizionate in bocca per un periodo di tempo limitato, o per motivi diagnostici e di verifica, o per il tempo necessario all’odontotecnico per la produzione degli elementi definitivi) e la ceramica. Ad oggi, quest'ultimo materiale costituisce la scelta principale per qualsiasi tipo di restauro protesico. Viene preparata su “cappette” fuse in lega ceramica e messa in speciali forni ad altissime temperature, per restituirle le caratteristiche di estetica, resistenza, trasparenza e levigatezza che la rendono praticamente uguale ai denti naturali. Infine, vi è lo zirconio, materiale innovativo per eccellenza che va a sostituire le leghe metalliche nel supporto dei materiali ceramici.
Sei in medicina estetica, vai in: