Sei in Odontoiatria > Odontoiatria >

Paradontologia

Questa branca odontoiatrica si occupa della cura e del mantenimento delle strutture di supporto del dente che sono gengiva, osso e legamento. La malattia infiammatoria parodontale più comune è la gengivite, cioè l'infiammazione della gengiva che si risolve con un accurato programma di igiene orale professionale e domiciliare senza lasciare esiti.


Invece, la malattia parodontale vera e propria interessa non solo la gengiva, ma anche l'osso sottostante; è uno stato infiammatorio cronico dei tessuti di supporto del dente che porta a perdita di attacco e formazione di tasche. È causata da un accumulo di placca e tartaro dovuto a una scarsa ed errata igiene dentale quotidiana, per cui è molto importante, al fine della cura, ristabilire una situazione anatomica che consenta di effettuare una corretta e completa pulizia di denti e gengive. A tal proposito, viene fatta una sessione di educazione all’igiene per informare e istruire i nostri pazienti sulle più moderne tecniche di pulizia e sui più recenti strumenti per la prevenzione dentale.
A seconda del livello raggiunto dalla malattia parodontale, i nostri medici possono muoversi in maniera diversa, optando per la semplice rimozione della placca e del tartaro dai denti oppure pulendo e lisciando le radici al di sotto della gengiva, nelle zone dove si è accumulato il tartaro o decidendo di effettuare un intervento chirurgico. Questa opzione diventa necessaria quando la malattia ha raggiunto un livello medio-alto oppure quando gli interventi precedenti non sono stati sufficienti per bloccarne l’avanzamento.
Sei in medicina estetica, vai in: