Sei in Estetica > Chirurgia Estetica >

Lifting cervico - facciale

Il lifting facciale è particolarmente indicato in tutti i casi in cui l'invecchiamento cutaneo, la forza di gravità, ma anche le prolungate esposizioni al sole e lo stress della vita quotidiana si riflettano in modo evidente sul viso con rughe, pieghe e rilassamento dei tessuti cutanei. Particolarmente delicato dal punto di vista tecnico-chirurgico, il lifting è strettamente legato a una sensata etica del buon gusto, tanto del paziente quanto del chirurgo. Oltre alla cute, deve interessare anche quei muscoli facciali che con il passare del tempo hanno ceduto, in modo da donare una naturale tonicità al volto.
Per chi è indicato
Il lifting facciale ha un'efficace riuscita soprattutto per pazienti con una elasticità cutanea buona. Si tratta di persone, la cui età è compresa per lo più tra i 40 e i 60 anni anche se vengono eseguiti con successo operazioni su pazienti over 70.
Tale intervento interessa quasi tutto il viso mentre i mini lifting recentemente introdotti con limitazione dello scollamento cutaneo, danno anche minirisultati con scarsa tenuta nel tempo. Presso la nostra Clinica a La Spezia eseguiamo anche lifting parziali, lifting temporo-frontale e lifting del terzo medio del volto.
L'intervento chirurgico
La localizzazione e l'estensione delle incisioni dell'intervento di lifting facciale varia a seconda del caso clinico. Generalmente si inizia dietro la linea dei capelli, proseguendo verso l'orecchio quindi girando intorno al lobo auricolare e risalendo sino al suo apice superiore.
Può essere eseguita un'incisione supplementare sotto al mento, in caso che anche il collo abbia bisogno dell'intervento. Il lifting prevede che sia il tessuto cutaneo che quello sottocutaneo vengano separati dai muscoli, che i muscoli vengano trazionati ed ancorati, la cute stirata e la porzione in eccesso rimossa.
Sei in medicina estetica, vai in: