Sei in Estetica > Chirurgia Estetica >

Gluteoplastica

Modificare la forma e le dimensioni dei glutei consente di migliorare il rapporto con il proprio corpo e conseguentemente il senso di autostima considerando che il "lato b", soprattutto femminile, è un ormai un imprescindibile fulcro di attenzione. Consigliato nei casi di dimagrimento, di “sedere invecchiato“ con conseguente abbassamento muscolo-cutaneo e di “sedere basso".
Da sapere
L'intervento di gluteoplastica viene eseguito dal nostro chirurgo con la cosiddetta Plicatura muscolo-aponeurotica. È privo di quei rischi e di quelle complicazioni presenti negli interventi tradizionali in cui vengono utilizza-te protesi di silicone (quali infezioni; dislocamento delle protesi; perforazioni delle protesi per iniezioni intramuscolari; compromissione del nervo sciatico etc).
L'intervento chirurgico
Eseguiamo la Plicatura muscolo-aponeurotica grazie alla quale il chirurgo oltre ad asportare l’eccesso di pelle e sollevare i muscoli dei glutei del paziente ne effettua il rinforzamento tramite reti in parte riassorbibili ancorate in alto nei piani profondi. I lembi in eccesso di cute e di grasso possono essere utilizzati per aumentare il volume dei glutei e migliorarne i contorni.
Per approfondire
A seconda della tipologia di difetto da correggere, potrebbe essere necessario un ulteriore intervento di liposcultura o lipotrapianto, oppure l'iniezione di acido ialuronico per un completo modellamento armonico del contorno del gluteo. L'intervento lascia una cicatrice a livello della piega interglutea che rimarrà poco visibile, nascosta dalle pieghe cutanee.
Sei in medicina estetica, vai in: